Aldo&Livio

"in un clima di grande positività e di riscossa, c'eravamo anche noi
allo sprint finale per le elezioni cantonali 2015."

Nella foto, da sinistra, Aldo, Michele Morisoli, Massimo Stocco, Silvano Morisoli e Livio

 

Aldo&Livio in: "Il Futuro è più Ticino" 

Il PLR presenta la campagna elettorale 2015 

La campagna elettorale del PLR si trasforma in una Webserie con i personaggi Aldo&Livio (neorealismo ticinese), che accompagneranno gli elettori fino ad aprile 2015 con storie e temi legati al programma elettorale del PLR. 

Ad Aldo&Livio, che sono testimoni di un passato in cui “le cose andavano meglio”, interessa il futuro dei giovani: in particolare quello della nipotina Nadine. 

Attraverso 3 episodi raccontano le loro storie e si immedesimano nelle cittadine e nei cittadini Ticinesi che sperano in un futuro migliore per il nostro Cantone. La loro speranza diventa realtà grazie alla “casetta PLR” che riassume il programma di legislatura 2015-2019 del Partito liberale radicale.

 

I PERSONAGGI: 

ALDO: Anziano della Valle, in pensione – burbero e criticone
             67 anni, nato a Giumaglio.

"Cresciuto come un virgulto in Vallemaggia a pane e natura, ha sempre lavorato all'aria aperta. Dopo una vita passata a coltivare i campi, con ogni stagione e ogni clima, è finalmente arrivato per lui il momento del raccolto: oggi Aldo si gode la meritata pensione, dividendo il proprio tempo tra la nipote Nadine e gli amici di sempre, con cui si diverte a chiacchierare al bar. Robusto di corporatura e rustico nei modi, non ama le formalità, per cui non parlategli di giacca e cravatta: in società sfoggia orgogliosamente T-shirt o comodi maglioni, per lui vere e proprie bandiere della sua provenienza contadina e di quel mondo semplice e ben organizzato che tanto vorrebbe vedersi intorno anche oggi. Di indole allegra e simpatica, nemmeno i momenti di inevitabile malinconia senile riescono a impedirgli di avere sempre la battuta pronta. Nelle discussioni con gli amici è convinto che niente sia più come un tempo... tranne sua moglie Marisa, che, dice, non invecchia mai."

LIVIO: anziano della città, in pensione – tranquillo e accondiscendente  
            69 anni, nato a Mendrisio. 

"Con la sua indole sostenuta e pragmatica, non poteva che diventare imprenditore a Lugano. Dopo una carriera sempre in prima linea nel business, da qualche anno la sua sfida è diventata quella di adeguarsi ai ritmi lenti della vita da pensionato. Anche se oggi il suo ufficio è la panchina del parco e il suo daily report è il giornale, Livio non rinuncia alla propria immagine e a un aspetto “professionale”: convinto che eleganza e cura di sé siano priorità e virtù in via di estinzione, ama presentarsi al bar sempre in giacca e cravatta, perché “la prima impressione è quella che conta” (anche se ormai da anni, con il suo look, gli amici... non li impressiona più). Nelle chiacchierate in compagnia è sempre pronto a sparare a zero sui temi della società contemporanea, e le sue frecciate sul mondo di oggi sono, durante gli aperitivi, il più classico degli stuzzichini. Nessuno tenta più di smussare la sua innata spigolosità, a parte sua moglie Rosi, che continua a provarci da una vita."

 

GLI EPISODI 

Episodio1: Aldo&Livio in "Qualcosa non quadra" 

Significati politici: 

  • Il salame quadrato rappresenta la politica ticinese spigolosa, anti strategia e anti misure concrete che servirebbero invece al Cantone per poter andare avanti e risolvere i problemi che si trova ad affrontare. Il salame quadrato rappresenta una politica che critica, molto spesso alzando la voce e con atteggiamenti indecorosi, e che allo stesso tempo non porta soluzioni alle problematiche rilevate. In poche parole, il salame spigoloso rappresenta una politica ticinese diventata indigesta.
  • L’acqua cristallina rappresenta una politica trasparente, obiettiva e responsabile, che ha come scopo quello di proporre in maniera concreta soluzioni ai problemi e alle sfide cruciali che attendono il Ticino. La trasparenza e la serietà politica sono necessarie per essere costruttivi e migliorare il processo legislativo per un futuro più Ticino.  
  • Nadine, la nipotina, rappresenta il futuro e le prossime generazioni; nell’atto di voler mangiare il salame viene fermata dal nonno che la mette in guardia dal voler mangiare qualcosa di spigoloso, vegliando così sulla sua salute e, di conseguenza, sul suo futuro.
  • Il salame quadrato viene usato come poggia bicchiere: il gesto di Aldo che appoggia l’acqua sul salame sta a significare una chiara volontà di cambiamento. Il salame spigoloso non si può più mandare giù – il Ticino ha bisogno di una politica chiara e misure concrete per affrontare i problemi. Per questo, il salame viene usato come poggia bicchiere per l’acqua – “la politica trasparente, obiettiva e responsabile schiaccia la politica spigolosa, anti strategia e anti misure concrete”. 

 

Episodio2: Aldo&Livio in "Qualcosa da scartare"

 

Significati politici: 

  • Il regalo (la scatola): Il regalo rappresenta la speranza di Aldo di trovare le soluzioni ai problemi che affliggono il Ticino e che minacciano il futuro della nipotina, Nadine. Aldo testimone di un passato in cui “le cose andavano meglio”, cerca con speranza delle soluzioni ai problemi con cui è confrontato il Ticino di oggi, per poter dare alla nipotina un futuro migliore, il futuro che si merita. A quanto dice lui, a questo regalo ci hanno lavorato in tanti – persone che lui conosce e di cui si fida, che gli hanno promesso le soluzioni ai problemi, per un Ticino migliore.
  • La scatola vuota: La scatola vuota rappresenta le promesse di una politica ticinese che è molto brava a parlare, ma che non è in grado di concretizzare. Molto rumore e poche soluzioni – tanto fumo e poco arrosto. Infatti, in concreto la scatola è vuota perché le soluzioni ai problemi, che le persone che gli hanno fatto il regalo gli hanno promesso, non ci sono. Aldo ha aspettato molto, e alla fine non ha ricevuto nulla.
  • La battuta finale: la battuta finale, in cui si dice che non ci si può più fidare di nessuno, si rivolge alla politica che si vanta di portare alla luce le problematiche del Ticino, ma che poi in concreto non sa trovare delle soluzioni per affrontarle. La battuta si rivolge alle promesse vane, agli obiettivi annunciati e non raggiunti, e agli impegni elettorali non mantenuti, dell’ultima legislatura. 

 

Episodio3: Aldo&Livio in "Il Futuro è più Ticino"

Il terzo episodio è online da oggi, buona visione!!! 

 

 

Visita il sito di Aldo e Livio e guarda le scene dietro le quinte!